Marco Carraretto: “Vorrei riportare la Fortitudo in serie A”

Marco Carraretto: “Vorrei riportare la Fortitudo in serie A”

Nell’intervista rilasciata al Resto del Carlino, Marco Carraretto, ha parlato di quali sono gli obiettivi della Fortitudo: “sono qui per aiutare la squadra a raggiungere il suo obiettivo”. “Come squadra – continua Carraretto – direi che siamo in ‘working progress’, siamo stati costruiti per diventare i protagonisti in questo campionato e ci sono tutti i presupposti per esserlo”.

Il segreto per una carriera ricca di successi e qualche consiglio per i più giovani: “Giocare sempre per il gruppo. Io sono qui per mettere al servizio degli altri la mia esperienza. Ci sono giovani che stanno crescendo e giocatori dotati tecnicamente che non hanno avuto la possibilità di militare in club di primissimo livello – prosegue Carraretto – Affronto una categoria che non conosco e tanti di loro mi parlano delle caratteristiche dei nostri avversari in un girone che sembra molto equilibrato.”

Una battuta sulla sua amicizia con Tomas Ress: “Sono legato a Tomas Ress da una lunga amicizia e non nascondo che mi ha parlato a lungo di Bologna e della Fortitudo. Lui si è trovato molto bene – spiega Carraretto- e, conoscendomi, ha detto che a me sarebbe successo altrettanto”. 

Secondo il nuovo acquisto della Fortitudo la prossima trasferta di Udine sarà la più difficile: “Sia l’allenatore sia i miei compagni dicono che loro sono l’avversario di maggior talento e incontreremo nell’arco dell’intera stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy