Legadue: partono bene Virtus e Fortitudo

Legadue: partono bene Virtus e Fortitudo

Le bolognesi trionfano al debutto in campionato, battute Chieti e Piacenza.

Inizia col piede giusto la stagione di basket bolognese. Vincono in A2 sia la Virtus che la Fortitudo, ai danni di Chieti e di Piacenza.

Le Vunere battono senza troppi patemi la Assigeco pur senza Ndoja. A farla da padrone Lawson con 26 punti, buon apporto anche da Umeh con 14. Significativa la prova degli italiani, Penna ha dimostrato buona personalità e la giusta faccia tosta (per lui 10 punti) mentre Pajola ha fornito un ottimo contributo difensivo. Primo allungo Vu sul 30-20, poi la Assigeco ritorna in corsa e va negli spogliatoi a metà partita sotto di cinque 32-27.

Nella ripresa la Virtus si affida a Lawson, di là l’ex Hasbrouck prova a tenere in partita i suoi ma i padroni di scappano sul più nove. L’allungo decisivo arriva con una tripla di Spizzichini per il più 13. I parziali: 72-63 (16-11, 32-27; 48-39).

Buona prova anche della Fortitudo che deve sudarsela a Chieti ma la spunta di tenacia. Partono forte i biancoblù che vanno subito 19-9, ma è Holden nel secondo quarto a riporta in scia i suoi con otto punti filati. Si ritorna punto a punto, la Effe allora va da Roberts e sembra poter scappare di nuovo ma ogni volta Chieti torna sotto. All’intervallo è 36-33.

Anche nel terzo quarto la Fortitudo tenta l’allungo ma non riesce mai a scavare un solco significativo. Cinque o sei punti di vantaggio il massimo divario, con Chieto che ogni volta trova insperate energie per riaprire una partita comunque indirizzata. Proprio nell’ultimo quarto i padroni di casa riescono quasi incredibilmente a tornare in parità a quota 61, lì entra in scena di nuovo Leo Candi, aiutato dalla qualità di Roberts. La Fortitudo scappa via, stavolta in maniera definitiva. Chiusura sul 71-75, una partita largamente controllata che poteva sfuggire di mano nel finale consente alla Fortitudo di iniziare bene la stagione. Il derby è già cominciato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy