Lamma: “Fortitudo verso Forlì grazie al pubblico e ad un gruppo unito”

Lamma: “Fortitudo verso Forlì grazie al pubblico e ad un gruppo unito”

Ha chiuso i playoff da imbattuta ed ora si prepara alla final four. La Fortitudo ha fatto davvero qualcosa di importante, con l’arrivo di Boniciolli è diventata una squadra ordinata, unita e compatta che è riuscita a diventare una cosa sola con il suo pubblico.

“I nostri tifosi hanno sempre riempito il PalaDozza -dice Lamma- e ci hanno seguito anche in trasferta, sono stati fondamentali. Lunedì sera dopo il fischio finale a Montichiari sono scesi in campo, c’era chi piangeva e chi ti abbracciava, dimenticare tutto questo è impossibile”. 

Qual’è il segreto per raggiungere l’A2? L’ ordine. Lamma sostiene che il primo passo verso la promozione consista nel seguire quello l’allenatore chiede di fare, cercando di farlo meglio di quanto lui si aspetti. 

Questa stagione ha regalato all’Aquila due nuovi protagonisti: Davide Raucci e Nazzareno Italiano. I due ragazzi non sono più seconde linee. “Non avevo dubbi -afferma Lamma- dal punto di vista tecnico le loro capacità non si discutono. Sono ragazzi giovani che si allenano bene, ascoltano e in campo mettono tanta energia”.

Ciò che ha portato la Fortitudo a raggiungere questo importante traguardo è stata anche la coesione di squadra. All’interno del gruppo c’è molta solidarietà, in campo ognuno cerca sempre di aiutare chi è più in difficoltà: tutto questo consente alla squadra di esprimersi ad un livello superiore. 

Ora due giorni di festa poi si comincia a lavorare in vista di Forlì. “Da domani si tornerà in palestra -racconta il regista biancoblù- prima richiami atletici poi avrà inizio la nostra settimana tipo. Continuiamo ad inseguire il nostro sogno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy