Lamma: “Boniciolli esigente, tocca a noi seguirlo”

Lamma: “Boniciolli esigente, tocca a noi seguirlo”

Sempre franco e diretto il capitano della Effe Davide Lamma, il play ieri ha parlato in conferenza dell’arrivo del nuovo coach Matteo Boniciolli e del momento della Effe. La differenza tra chi c’era prima e chi c’è adesso è evidente: “Boniciolli ha una visione della pallacanestro differente rispetto al predecessore – ha ammesso Lamma – ci mette poco a far capire ai giocatori quello che si aspetta. Mancano due mesi ai playoff e non c’è tempo da perdere. Boniciolli è molto esigente sia sotto l’aspetto fisico che mentale, in questi giorni l’intensità di allenamento è stata alta e tutti hanno risposto con impegno. Da parte mia con lui sarà più complicato dal punto di vista fisico, ma sfortuna permettendo penso di potercela fare”. Una Effe che ormai gioca con il doppio play: “E’ normale farlo, ci si alterna nel portare il pallone dall’altra parte, e poi io, Montano, Sorrentino e Candi abbiamo tutti caratteristiche diverse”. Non benissimo invece la difesa nell’ultimo match: “Loro hanno giocato la partita perfetta mentre noi abbiamo fatto le cose su cui ci eravamo allenati. Le linee guida richieste dall’allenatore sono state rispettate”. In tutto ciò c’è un Sorrentino che era praticamente già stato ceduto: “Non mi è mai capitato in carriera di vedere un giocatore ceduto e già firmato che poi è tornato e rientrato in squadra in una settimana. In pratica è come se Gennaro non fosse mai uscito. Darà una grossa mano alla squadra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy