La Fortitudo è una macchina, ora un successo per i playoff

La Fortitudo è una macchina, ora un successo per i playoff

Altro successo per la Fortitudo che sostanzialmente ipoteca i playoff

La marcia inarrestabile della Fortitudo prosegue. La partita interna contro Recanati è stata l’ennesima dimostrazione della ritrovata qualità e solidità della Effe che ora può anche usufruire del roster al completo. Partita senza storia ieri, e il 99-77 finale lo dimostra ampiamente.

La partita. Partono forte i marchigiani, galvanizzati da un palcoscenico per loro inedito, 4-12 con tre triple in fila. Gli ospiti resistono all’avanzata Fortitudo e con un 5 su 5 dall’arco chiudono il primo quarto avanti di due. Poi si scava il solco, Amoroso firma il primo vantaggio in doppia cifra e Flowers favorisce il più 24 che rappresenta il massimo vantaggio. L’americano a metà partita è già a 18 punti e la Effe avanti 60-37. La ripresa è pura formalità, Recanati si avvicina al meno 16 ma è un fuoco di paglia. I padroni di casa volano e toccano anche il più 27 a fine terzo quarto sull’81 a 54. I punti di vantaggio diventano anche 36 prima del garbage time finale. Con questa vittoria la Effe consolida la sua posizione in vista dei playoff, visto anche il confronto diretto a favore su Verona e Ravenna. Probabilmente una vittoria nelle prossime due gare sancirà la post season.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy