Il giorno della verità in casa Fortitudo

Il giorno della verità in casa Fortitudo

Dopo i fatti della scorsa settimana, il coach Boniciolli si è riservato un colloquio definitivo con la società per oggi. La contestazione dei Giardini Margherita ha colpito anche lui, la cui unica colpa sarebbe stata quella di aver spinto per avere Lestini in squadra. Deluso da ciò, il coach ha rilasciato delle dichiarazioni inaspettate che hanno spaventato non poco i tifosi rossoblu. Nella giornata di oggi dovrebbero arrivare le risposte definitive, anche se la sensazione è che, a meno di sorprese, Boniciolli rimarrà l’allenatore della Fortitudo anche per la prossima stagione. Il rapporto con la società è ottimo: è lui al centro del progetto, lo ha già dimostrato portando la squadra in A2 e lo sta dimostrando anche in questi giorni con l’ottimo mercato che sta portando avanti.

Per quanto riguarda invece Lestini, la trattativa al momento è in standby. Non è stata sporta alcuna denuncia da parte del giocatore o del suo entourage, tuttavia se la trattativa dovesse saltare a causa dei fatti successi la scorsa settimana, come riporta Stadio, potrebbero essere avviate azioni legali sia in sede civile, sia in sede penale.

Di questo e di molto altro si parlerà durante il cda in programma per oggi. Tema in primo piano sarà l’approvazione del budget di mercato, fondamentale per i rinnovi di alcuni giocatori tra cui Monano, Sorrentino e Raucci. Si discuterà anche della burocrazia necessaria per l’iscrizione al prossimo campionato, e di possibili nuovi ingressi nella proprietà: i nomi più caldi sono quello di Giorgio Giatti del gruppo Termal e di Geo Ceccaroli, dirigente della polizia postale. Per quanto riguarda il ruolo di main sponsor ci sono 3 imprese molto interessate, in particolare Eternedile, che ha già un contratto con la Fortitudo per la prossima stagione, e Lavoropiù.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy