Gaddy: “Vogliamo reagire. Ray ci aiuterà, ma dobbiamo far girare la palla”

Gaddy: “Vogliamo reagire. Ray ci aiuterà, ma dobbiamo far girare la palla”

L’intervista del play bianconero a Stadio

Due sconfitte in fila, anche abbastanza nette, hanno incrinato la fiducia verso questa Virtus dopo la vittoria interna contro Venezia al debutto. L’assenza del capitano Allan Ray ha pesato e la squadra non è riuscita a colmare la lacuna. Il play Abdul Gaddy, dalle colonne di Stadio, ha spiegato la situazione: “Dopo la sconfitta di domenica eravamo arrabbiati e delusi, dobbiamo subito reagire – ha affermato l’americano – gli errori sono stati analizzati e cercheremo di migliorare e prenderci una vittoria in trasferta. Tutto passa dal lavoro quotidiano”.

Alla domanda su cosa non è andato, Gaddy risponde così: “Dobbiamo muoverci di più e muovere di più la palla, siamo troppo statici. Anche in difesa siamo chiamati a produrre più stoppate, rubate e rimbalzi”. Mancano anche le penetrazioni: “Dobbiamo entrare di più in area e non farlo solo con Dexter, poi non stiamo tirando bene da fuori ma penetrando di più i tiri saranno aperti e dovremo prenderli con fiducia”. C’è poi il rientro del capitano, un aspetto che aiuterà la squadra: “E’ il nostro leader, è importante riaverlo in campo, quando lui non gioca le difese si concentrano su di me e mi sono dovuto adattare. Dobbiamo comunque imparare a leggere le partite e vincerle senza di lui”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy