Fortitudo vittoriosa, terzo posto ancora incerto

Fortitudo vittoriosa, terzo posto ancora incerto

La Fortitudo vince a Milano 57-63 e conferma la terza posizione di classifica. Non sarà però necessariamente il punto di partenza nella griglia playoff, visto che Montichiari ha battuto Lugo e rimane a due lunghezze di distanza ma con una gara in meno: in caso di vittoria domeinca prossima, Montichiari raggiungerà la F e sarà terza per via della miglior differenza canestri negli scontri diretti.

I biancoblù hanno vinto una partita fatta di parziali e controparziali nel secondo tempo, dopo un primo tempo nel quale le due squadra hanno sempre giocato punto a punto. Fuori Mancin e Valentini per infortunio e con Iannilli fuori per falli dopo pochi minuti, si è visto in campo anche Giovanni Lenti, che non ha disdegnato agonismo e cattiveria agonistica.

All’intervallo il punteggio era decisamente in equilibrio, poi un 0-11 ad inizio secondo tempo ha permesso alla F di scappare e trovare il +13 (25-38) e successivamente il 30-44. Poi però i padroni di casa si sono rialzati, hanno risposto con un altro break di 11-0 e la partita è tornata in equilibrio.

Tutto da decidere nell’ultimo quarto, dunque, dove l’hanno fatta da padrona ancora i mini-parziali. Nel finale, un canestro di Carreretto ha chiuso i conti e i biancoblù sono usciti vittoriosi dalla trasferta meneghina.

A fine gara ha parlato anche coach Boniciolli: “Loro sono una buonissima squadra, noi invece abbiamo fatto troppa fatica a rigirare l’inerzia a nostro favore e con questo atteggiamento siamo a rischio. Noi siamo qui per andare in serie A.”

Insomma, parole decise da parte del coach triestino, che farà lavorare la squadra anche questa settimana in vista dei playoff che cominceranno domenica 26 aprile. Ma l’avversario si scoprirà solo domenica prossima, al termine dell’ultima giornata di regular season.