Fortitudo: sollecito di pagamento da Iannilli e lodo contro la 103Academy

Fortitudo: sollecito di pagamento da Iannilli e lodo contro la 103Academy

I successi sul campo fanno ben sperare in vista dei playoff, ma fuori dal parquet la situazione è caotica.

Una scomoda vicenza giudiziaria scuote l’ambiente biancoblu. Come riporta ‘Stadio‘ la Sambasket, società romana proprietaria del cartellino di Luca Maria Campogrande ha depositato presso la Fip un lodo nei confronti della 103 Academy, società satellite che cura il settore giovanile della Fortitudo a cui il giocatore era stato ceduto in prestito, per poi essere tesserato anche per l’utilizzo in prima squadra. Il playmaker ventenne che sta trovando spazio in A2 è al centro di questa vicenda. Il lodo non è esecutivo, deve essere ancora discusso e in ogni caso la Fortitudo dovrebbe evitare qualsiasi ripercussione negativa visto che  la 103 Academy ha un codice federale differente anche se le due società sono strettamente collegate. Inoltre la somma è di poco conto perciò la contesa dovrebbe essere risolta facilmente.

È invece arrivato direttamente alla Fortitudo un sollecito di pagamento da parte di Lorenzo Vandoni, procuratore di Iannilli, che rivendica l’incasso della sua parte di commissione in quanto agente del cestista romano. Il termine è scaduto all’inizio di questa settimana, ma essendo la cifra poco rilevante, anche qui la situazione dovrebbe risolversi in breve tempo così da evitare un decreto ingiuntivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy