Fortitudo: rottura con Fiba, chiederà il rinvio della prima partita

Fortitudo: rottura con Fiba, chiederà il rinvio della prima partita

La Effe alza la voce, se la Fiba continua a rimandare una risposta al ricorso presentato per la vicenda Drucker, la società biancoblù ha deciso di non restarsene con le mani in mano. La volontà di ricorrere al Tas ora si fa insistente e verrà spiegata oggi dal presidente Mota e dall’avvocato Grassani. Verrà citata la Fiba, sia per i ritardi della sentenza e sia perché non c’è continuità sportiva tra il club attuale e quello che fallì nel 2012. La Fortitudo, inoltre, chiederà di non giocare fino a quando non ci sarà un pronunciamento. Potrebbe dunque saltare il debutto in campionato previsto per sabato 3 ottobre a Rimini al 105 Stadium contro Mantova.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy