Fortitudo, caso Metano Nord, Pavani rimette il mandato: “Fiducia tradita, ho sbagliato”

Fortitudo, caso Metano Nord, Pavani rimette il mandato: “Fiducia tradita, ho sbagliato”

Il presidente della Effe avrebbe rimesso il mandato alla Fondazione

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Prime conseguenze in casa Fortitudo dopo la nota vicenda Metano Nord. Christian Pavani ha rimesso il mandato alla Fondazione. Ecco il comunicato a firma del presidente biancoblù:

A fronte di quanto accaduto nelle ultime ore, ritengo doveroso comunicare che ho rimesso il  mio  mandato di Presidente di Fortitudo Pallacanestro sul tavolo della Fondazione. Senza volermi nascondere dietro a giri di parole (i tifosi hanno il diritto di conoscere la verità), riconosco (purtroppo a posteriori) di aver commesso  un errore nel porre fiducia incondizionata verso persone che,  quella fiducia,  l’hanno totalmente tradita. Persone a cui avevamo affidato, come Fortitudo Pallacanestro, mansioni legate non soltanto alla chiusura dell’accordo in questione e che mi hanno consentito  di mostrare alla Fondazione stessa i documenti inerenti il mio operato su questa trattativa. Ho sbagliato a fidarmi troppo, lo ammetto e chiedo scusa ma posso assicurare a tutti di aver sempre agito  con la massima buona fede possibile, nel rispetto esclusivo di  Fortitudo Pallacanestro, della sua tradizione e dei suoi tifosi.

CHRISTIAN PAVANI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy