Fortitudo, Carraretto: «Ora facciamo valere il fattore campo»

Fortitudo, Carraretto: «Ora facciamo valere il fattore campo»

Il 38enne cestista trevigiano carica la Effe in vista di gara 3

L’esperta guardia della Effe Marco Carraretto ha analizzato le prime due gare della serie con Brescia. «Il risultato del campo dice che, in queste prime due gare, Brescia è stata più brava di noi – ha dichiarato il classe ’77 sulle pagine di Stadio. E che, come sempre, ha fatto rispettare il fattore campo. Noi abbiamo lottato molto bene in gara 1, restando aggrappati al match fino alla fine, pagando qualche scelta sbagliata. Mentre in gara 2, dopo il loro break importante nel terzo quarto, non siamo più riusciti a rientrare in partita. Ma Brescia non è imbattibile: in campionato l’abbiamo già superata. Dovremo cercare di far meglio di quanto fatto nelle prime due partite».

In trasferta si è fatta sentire l’assenza dei tifosi, che la Fortitudo ritroverà domenica al PalaDozza. «È un peccato che in una finale del secondo campionato italiano non ci sia per i tifosi la possibilità di sostenere la propria squadra. Non è che il pubblico possa scendere in campo e farci giocare meglio, ma in un palazzetto grande come quello di Montichiari o come il nostro avere tutta la tifoseria per una squadra è sicuramente un vantaggio in termini di spinta. Speriamo di far valere il fattore campo al PalaDozza, come è accaduto in campionato e nei play off, per poi giocarci gara 5 in trasferta».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy