Fortitudo, Bagaric: «Tornare al PalaDozza è stato emozionante»

Fortitudo, Bagaric: «Tornare al PalaDozza è stato emozionante»

L’ex pivot è tornato al PalaDozza per assistere a gara 4 contro Treviso

In viaggio da Zagabria per rivedere la sua Effe. Lo ha fatto l’ex pivot croato Dalibor Bagaric, giunto a Bologna per assistere dal vivo a gara 4 contro Treviso. «Ci tenevo moltissimo ed è stato veramente speciale rivedere la Fossa dei Leoni e la Fortitudo. Per il modo in cui ha lottato in campo, la squadra mi ha fatto un’ottima impressione. La Fossa ha confermato di essere il sesto uomo», ha dichiarato il 36enne al quotidiano Stadio.

RITIRO – «Lo annuncio ora per la prima volta: come giocatore professionista ho deciso di ritirarmi e non tornerò indietro. Sicuramente resterò nel basket, anche se non so ancora in quale ruolo. Ma dopo il ritiro come prima cosa verrò a Bologna, a fine giugno, per l’Invictus Camp di Zoran Savic».

BASKET ITALIANO IN CRISI – «Oggi è molto più povero. In Serie A non ci sono più Roma, Virtus, Fortitudo, Benetton e Siena. Allora non mi piaceva la Virtus. Ma ora devo dire che il derby di Basket City manca a tutta Italia».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy