Entusiasmo Fortitudo, il presidente Mota: “Al PalaDozza non si passa, stiamo tornando”.

Entusiasmo Fortitudo, il presidente Mota: “Al PalaDozza non si passa, stiamo tornando”.

La Fortitudo è diventata la testa di serie della propria griglia, ha ottenuto il fattore campo e sicuramente il morale della truppa si è alzato. 

 A sostenere la squadra in prima linea c’è il suo presidente Massimo Mota: “Siamo ad un passo dal tornare nel mondo della pallacanestro che conta e tutti dobbiamo fare uno sforzo per sostenere la squadra”.

Il motto del presidente è “Al PalaDozza non si passa”. La Effe può contare infatti su un pubblico presente e caloroso, sia in trasferta che in casa. I tifosi hanno dimostrato affetto alla squadra diventando sempre il sesto uomo in campo. Spinta che ci sarà anche in gara uno, già bruciati 452 biglietti nella prima giornata di prevendite al Fortitudo point. 

L’ esperienza dell’anno scorso, però, dimostra che per vincere non basta il tifo.

 “Servono anche dirigenti che diano sicurezza ai giocatori – spiega il presidente- la mia preoccupazione infatti è sempre stata quella di far lavorare tutti in serenità. Molto del merito va dato a mister Boniciolli, ha operato affinché un insieme di persone che giocavano a pallacanestro si trasformasse in un gruppo compatto”.

Il segreto della Fortitudo secondo il suo presidente? “Siamo un gruppo unito e quando si vince è sempre merito di tutti, di chiunque sia andato in campo ed inoltre il feeling con il nostro pubblico, capace di creare un clima unico.”

Intanto la squadra, dopo due giorni di riposo, riprende ad allenarsi oggi con una doppia seduta. Bergamo è formazione da non sottovalutare. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy