Difesa e Pittman i segreti di una Virtus di nuovo convincente

Difesa e Pittman i segreti di una Virtus di nuovo convincente

Alla vigilia della sfida con Avellino, Giorgio Valli aveva chiesto uno sforzo maggiore alla propria difesa e in particolare al suo centro Dexter Pittman. Alla fine è arrivata la vittoria e questi due sono stati i fattori determinanti.

Alla vigilia della sfida con Avellino, Giorgio Valli aveva chiesto uno sforzo maggiore alla propria difesa e in particolare al suo centro Dexter Pittman. Alla fine è arrivata la vittoria e questi due sono stati i fattori determinanti. L’ex Austin ha firmato una doppia doppia da 20 punti e 10 rimbalzi in 24 minuti di utilizzo, dimostrandosi indispensabile su entrambi i lati del campo.

Nonostante fosse stato poco servito nel primo tempo (appena due tiri, entrambi a segno), Pittman è stato bravo a non uscire dal match e a rendersi utile per i compagni nel ruolo di “rim protector“. L’attacco avellinese è stato infatti costretto a soluzioni difficili e in precario equilibrio, grazie sia alla pressione sulla palla degli esterni, che alla presenza sotto canestro del centro americano. La difesa, che concedeva agli avversari 79 punti di media col 52,2% da due e il 37,2% da tre, ha tenuto gli irpini a 66 punti, con il 41% da due e il 36% da tre.

Nella seconda frazione Pittman ha fatto la differenza anche nella metàcampo offensiva, ben assistito dai compagni, e ha chiuso con un eccellente 8 su 10 al tiro. Segno di una leadership forte, fatta non solo di canestri e rimbalzi, ma anche di tanto sacrificio per la squadra. La notizia dell’operazione a cui sarà costretto a sottoporsi Ray aveva gettato ombre sulla Virtus, subito dileguate grazie alla prestazione monstre del centro, che ha dedicato diverse giocate al capitano.

L’ “intesa vincente” con Fells, col quale è stato compagno anche ad Austin, è sembrata palese anche sabato: i due parlano lo stesso linguaggio cestistico, conoscono il gioco e mettono avanti il gruppo rispetto al proprio ego. Senza Ray, Valli si affiderà a loro per risalire la china e riportare la Virtus nelle posizioni che le competono.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy