Casa Virtus: squadra verso Trento e nuovo responsabile tecnico del settore giovanile

Casa Virtus: squadra verso Trento e nuovo responsabile tecnico del settore giovanile

Domenica importantissima per la Viruts, domenica che potrebbe avere un ruolo fondamentale per il proseguo dell’avventura playoff. Questo perché se la V nera dovesse vincere a Trento conquisterebbe il settimo posto in classifica, posizione che eviterebbe ai bianconeri la sfida contro la prima della classe Milano.

La Virtus potrà contare sui due tiratori americani Ray e Hazell, i quali, dopo una giornata di pausa in più dovuta ad una contusione al ginocchio rimediata contro Roma, sono tornati ad allenarsi con il resto della squadra. 

I playoff poi inizieranno con data diversa a seconda del piazzamento finale: lunedì 18 maggio qualora i bianconeri dovessero arrivare ottavi, martedì 19 in caso di settimo posto. La società da lunedì fornirà tutte le informazioni sulla vendita dei biglietti per la terza gara, in casa Virtus.

Intanto ieri è stato ufficializzato il nuovo responsabile tecnico del settore giovanile: l’incarico è stato affidato a Federico Vecchi, classe 1976. Il coach aveva già lavorato nel vivaio vitussino dal 2000 al 2003, durante gli anni in cui stavano crescendo Belinelli e Vitali, aveva poi iniziato a girare l’ Emilia Romagna come primo allenatore o come vice, sempre mantenendo vivo il suo impegno con i giovani. Ora è arrivata la chiamata di Villalta e Vecchi non ha potuto rifiutare, scegliendo l’incarico alla Virtus pur trovandosi di fronte ad altre proposte, come la panchina del Brescia in A2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy