Carraretto “Fortitudo, il segreto per vincere? L’apporto di tutti “

Carraretto “Fortitudo, il segreto per vincere? L’apporto di tutti “

Marco Carraretto, uno dei punti di forza della Fortitudo, ha parlato della squadra e del nuovo credo portato da Matteo Boniciolli, mister che, come affermato dallo stesso giocatore, predica umiltà: “Nella nostra squadra non ci sono stelle che brillano più delle altre. Abbiamo la fortuna di essere un gruppo dove ci sono tanti talenti e per vincere un campionato non bisogna avere solo un punto di riferimento.”

Nonostante gli otto tricolori vinti in carriera, Carraretto non vuole sentirsi il centro della squadra, il gruppo è l’elemento fondamentale per arrivare lontano: “La pallacanestro è uno sport di squadra e come tale c’è bisogno del contributo di tutti. Io posso mettere a disposizione la mia esperienza, ma non posso essere sempre al top della forma ed è proprio perché ho vinto tanto che posso dirvi che adesso è giusto che la palla arrivi a Matteo Montano perché in questa fase lui è il più forte”.

Carraretto, sceso in B, riconosce come giocare in questa serie sia difficilissimo, tutti sanno fare tutto, ogni partita è imprevedibile. 

Pur avendo provato la gioia di vincere lo scudetto, l’esperto giocatore non snobba la vittoria in B:  “La promozione in A2 vale uno scudetto. Chiaro cambiano gli scenari ma per chi ha lavorato per raggiungere quell’obiettivo, la soddisfazione è la stessa”.

Infine due parole per il pubblico: “Il nostro pubblico è uno stimolo per noi, dobbiamo imparare a fare in modo che il calore dei nostri tifosi sia un aiuto sempre e non solo quando mette in difficoltà gli avversari. Questa è una delle prime cose che ci ha detto Bonicciolli quando è arrivato.” 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy