Boniciolli: “Squadra finalmente al top, ma ci sono ancora ampi margini di miglioramento”

Boniciolli: “Squadra finalmente al top, ma ci sono ancora ampi margini di miglioramento”

Le parole del coach della F dopo la vittoria esterna a Legnano.

La Fortitudo finalmente vince e convince anche lontano dalle mura amiche del PalaDozza. Successo importante quello di Legnano, che tiene la squadra attaccata al treno playoff. Non poteva che essere soddisfatto a fine partita coach Boniciolli, che ha visto i suoi rialzarsi subito dopo il tonfo interno con Trieste.

Eravamo chiamati a recuperare i punti persi domenica scorsa per rimanere agganciati alla zona alta della classifica. Guai comunque a dimenticare che siamo ancora un cantiere aperto – ammette Boniciolli -. Oggi però, per la prima volta in stagione, sia gli americani che gli italiani sono stati al top. Mi sono piaciuti molto sia Daniel che Flowers, ma anche gli altri si sono dati da fare con grandissima energia. Adesso dobbiamo guardare a Roseto con fiducia, anche se sappiamo che sarà dura”

Sull’andamento del match aggiunge l’allenatore triestino: “Facciamo molto movimento, giochiamo continuamente all’attacco, tiriamo in continuazione da tutte le posizioni, poi è chiaro che a volte ci scopriamo e finiamo per pagare pedaggio. Però abbiamo una regia “verde” sotto il profilo anagrafico, l’esperienza si fa strada facendo e noi siamo sempre in cammino e progrediamo gradatamente. Ci sono anzi ampi margini di miglioramento”. 

Boniciolli conclude con un elogio a Legnano: “Ho vissuto una giornata speciale perché ho visto esaltare quei valori di sport e di civiltà in cui credo. Il palazzo ha dato spettacolo sotto questo profilo e la squadra ci ha messo in difficoltà a tratti, ha giocato come se venisse da otto vittorie consecutive e non da otto sconfitte”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy