Boniciolli: “Siamo sulla strada giusta”

Boniciolli: “Siamo sulla strada giusta”

La Fortitudo vince gara uno dei playoff con Milano e dopo averla battuta due volte in campionato concede la replica anche nei playoff. “Era la partita più difficile psicologicamente -spiega coach Boniciolli – e i risultati degli altri campi (sconfitte per cento e Udine, ndr) dicono che non era difficile soltanto per noi. Il fatto di avere ‘scavallato’ questa collina molto irta è stato un risultato importante – continua Boniciolli – Ancora una volta abbiamo visto una difesa importante, questa è la strada giusta. Adesso è chiaro che da tutti i ragazzi, superata la soglia emotiva, avremo un atteggiamento offensivo migliore in termini di serenità, pur mantenendo questa intensità difensiva”.

E’ scesa in campo una Fortitudo a più voci, ognuno è indispensabile. “Il rischio che mi sono preso inserendo i 10 giocatori nei primi 10’ era un rischio calcolato per coinvolgere tutti sin dall’inizio, avere la spinta di tutti e 10. Credo che Montano sia potenzialmente un fuoriclasse e questa era la prima partita della sua carriera da senior in cui la sua prestazione poteva determinare l’esito della partita. Non è da tutti riprendersi dopo uno zero su cinque dal campo.

 

L’Urania Milano ha fornito una buona prestazione. “Chi mi conosce sa che non sono capace di mentire, Ghizzinardi ha costruito una squadra pazzesca in rapporto al materiale umano che aveva, giocare con questa intensità e chiarezza di idee non è da tutti. Lui è l’allenatore dell’anno, gliel’ho detto ma penava che scherzassi.” 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy