Boniciolli: “Raucci è stato il migliore, sono contento di allenare questo gruppo”

Boniciolli: “Raucci è stato il migliore, sono contento di allenare questo gruppo”

E’ soddisfatto della vittoria e fa i complimenti all’avversaria, Matteo Boniciolli, che trionfa all’esordio al suo ritorno al Paladozza: “Per prima cosa voglio fare i complimenti alla squadra avversaria, in modo particolare a due giocatori come Zanotti e Bolcato. A fine gara gli ho chiesto perchè non giocano in serie A, mi hanno risposto che non lo sanno. Prima di parlare di Fortitudo, vorrei soffermarmi su un aspetto della pallacanestro italiana: i giovani ci sono, eccome, però giocano in queste categorie. Andrebbero selezionati e visti con più attenzione.” E poi passa a parlare della sua squadra e fa i complimenti ai suoi giocatori: “Sono stati bravi a non perdere lucidità anche quando loro facevano sempre canestro. E sono stati bravi a mostrare agonismo e mentalità difensiva per tutti i 40 minuti. In attacco abbiamo usato le tattiche di coach Vandoni, non mi permetto di insegnare cose nuove in poco più di due allenamenti.” E quando gli viene chiesto chi è il migliore, il coach non ha dubbi: “Raucci è stato “l’hombre del partido”, ha giocato con intensità, è andato a rimbalzo ed è stato utile alla squadra. Questa mattina ci siamo parlati e sono contento abbia fatto una gara di livello. Lamma, Iannilli e Carraretto sono i perni di questa squadra, ma lui oggi è stato il migliore. Iannilli? Ha giocato una signora partita, ma lo deve anche a Mancin che gli ha permesso di rifiatare”. Ed in merito alla sua prima panchina nella quarta serie italiana, il coach vuole precisare: “Ringrazio i giocatori che mi hanno dato la possibilità di imparare come si affrontano queste partite: per me è stato come leggere un “Bignami” in quaranta minuti.” L’ultimo elogio, lo regala ancora una volta ai suoi nuovi ragazzi: “Valentini ha fatto una gran partita, anche se in settimana è stato quello che si è beccato più insulti di tutti. L’altro giorno ero contento quando mi hanno detto che avrei ricominciato ad allenare; oggi devo ammettere che sono contento di allenare questi ragazzi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy